Tutto risale al 1950 ossia l'anno in cui Renato Zero